h1

DALLA GRECIA BIZANTINA ERANO PENETRATE IN ITALIA…

5 giugno 2013

GUERRIERO BOLLI E’ NATO A NARNI (Montoro)IL 16.11.1915.

DA ODOACRE AGLI OTTONI (Nuona Editoriale – 1982)

“Questa pubblicazione si è avvalsa di un contributo della Cassa di Risparmio di Terni e Narni”

Cap. XII  L’INNARIO NARNIENSE (2) – Narni val bene una… gita –

(A cura di Enio Navonni)

Февронија

L’ipotesi che la trascrizione del testo dell’Innario fpsse stata eseguita in uno scriptorium meridionale era dovuta al fatto che esso conteneva un inno a S. Severino apostolo del Norico il cui culto in Italia era essenzialmente napoletano:non era infatti noto,fino ad oggi,che questo culto fosse anche narnese. Per l’identificazione dell’origine dell’inno è più significativa la presenza dei tre inni a S. Giovenale e quello a S. Concordio martire spoletino che ne X secolo aveva un significativo culto anche a Narni. E’ovvio che se l’innario fosse stato meridionale esso avrebbe contenuto almeno l’inno a S. Gennaro.

L’ipotesi dell’Ozanam è anche stata contraddetta dal tipo di scrittura impiegata nel Codice che è la cosiddetta minuscola romanesca usata a Roma ne X secolo,mentre nel meridione,in quel tempo era in uso la scrittura beneventana. Anche l’affermazione che il codice sia del periodo carolingio non è sostenibile perché l’innario contiene l’inno a S. Alessio il cui culto è documentato a Roma nell’anno 977 allorché il papa Benedetto VII affidò al metropolita Sergio,profugo di Damasco,il monastero che era annesso alla chiesa di S. Bonifacio che prenderà poi anche il nome di S. Alessio

Quel monastero era stato fatto costruire da Alberico ed affidato a S. Odilone di Cluny. Ma la devozione a S. Alessio precede di qualche lustro la data del 977,perché il culto greco di S. Alessio si era già affermato in Spagna ed in Italia.A S. Alessio era stato dedicato inoltre dal poeta greco Giuseppe il Melode(+833),un inno che potrebbe aver ispirato quello dell’innario narnese.

Dalla Grecia bizantina erano penetrate in Italia alcune devozioni una delle quali fu quella di S. Artemio e di S. Febronia attestata anche a Narni. Anche la devozione di S. Nicola di Mira,poi di Bari era penetrata a Roma dal mondo bizantino qualche secolo prima della traslazione delle sue reliquie avvenuta nel 1087. Questa devozione dall’Italia passò poi al mondo germanico per opera principessa bizantina Teofano venuta da Bisanzio in Italia nel 972 per sposare Ottone II: Sarà proprio attraverso questa giovane imperatrice che si istallerà in Germania il culto di S. Nocola dal quale si svilupperà poi la tradizione di Santa Kaslus,il vescovo vestito di rosso con la barba bianca che reca doni ai bambini.

La presenza dell’inno a S. Alessio è quindi il termine ante quem non della trascrizione dell’innario che coincide con il pontificato di Giovanni XIII(965-972)che potrebbe essere il committente dell’innario sia nella copia della Vaticana quanto in quella parigina,atteso il fatto che le cattedrali narnesi erano due:quella dell’inverno in S. Maria Maggiore oggi S. Domenico e quella di S. Pietro in Conca,oggi non più esistente. C’è da aggiungere a queste considerazioni anche quella del costo dei due volumi che comprendono circa 400 fogli di carte pergamena(un vero gregge di pecore)oltre al lavoro di trascrizione. Il committente poteva essere solo il Capitolo della cattedrale o lo stesso papa. Va anche ricordato che il codice parigino inizia così:In nomine Domini Incipit prologus Isidori – Liber Hymnariorum. Altro mistero: chi sarà Isidoro?

LEGGI ANCHE: Santa Febronia – Chi è

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: