Archive for settembre 2010

h1

LE VERGINELLE DI SANTA FEBRONIA

1 settembre 2010

Tutti i martedì di settembre.

 Antichissima tradizione, in passato segno di solidarietà comunitaria verso i più poveri, è quella detta “Le Verginelle” , che si tengono tutti i martedì di settembre. Per Verginelle (in dialetto Virginieddi) si intendono gruppi di fanciulli, un tempo scelti tra i più poveri, che alcune famiglie della città invitano per un giorno nella propria casa, come voto alla Santa Patrona. La giornata inizia col recarsi a piedi tutti insieme alla Santa Messa mattutina in Chiesa Madre, durante la quale viene aperta la cappella di santa Febronia; quindi si va a casa della famiglia ospitante, la quale prepara per l’occasione un abbondante pranzo in cui non deve mancare il piatto tipico di questa tradizione: ” ‘A pasta ccò Maccu”, ossia la pasta condita con crema di fave. Finito il pranzo, ci si reca in pellegrinaggio in uno dei luoghi devozionali dedicati a S. Febronia, posti fuori del centro abitato: l’edicola di contrada Santuzza oppure la chiesetta della Nunziata, presso l’omonima contrada. Qui si sosta tra preghiere, canti e orazioni, circondati dalle fronde rigogliose degli aranci, si fa uno spuntino ed infine si torna alla casa ospitante, dove per congedo vengono distribuiti ai fanciulli i tipici pani votivi: ” ‘U spaccunieddu” per le femminucce, ed ” ‘U Jadduzzu” per i maschietti.

L’ultimo martedì che chiude il ciclo, viene particolarmente solennizzatto con una partecipatissima celebrazione eucaristica nel piazzale antistante la chiesetta della Nunziata, al termine della quale viene impartita la benedizione dei circostanti giardini con la reliquia della Santa. Uno spettacolo pirotecnico conclude i festeggiamenti.

VEDI IL VIDEO DELL’EVENTO

A cura di Amedit-Amici del Mediterraneo

Annunci